ZEC – REQUISITI PER CONSEGUIRE AUTORIZZAZIONE NELLA ZONA ESPECIAL CANARIA

In questa pagina alcuni approfondimenti rispetto alle anticipazioni sin qui fornite in merito ai requisiti da ottemperare per poter ottenere l’Autorizzazione ZEC, potersi iscrivere, mantenere e poter fruire delle speciali agevolazioni fiscali.

Ricordiamo che l’Autorizzazione Preventiva (Autorizaciòn Previa) va conseguita prima della creazione dello strumento giuridico. Tenuto conto delle varie esigenze di pianificazione ed organizzative che la fase di Start Up di talune attività possono richiedere, l’ Autorizaciòn Previa conseguita ha una validità di 18 mesi; questo è, in pratica, il lasso di tempo che la ZEC concede agli imprenditori per potersi organizzare, strutturare e quindi insediare ed attivare il Proprio Progetto Imprenditoriale.

 

1) Si sottolinea nuovamente che la/le attività che si andranno a svolgere dovranno essere contemplate all’interno di una specifica tabella (Tabella NACE); detta lista (Nomenclatura Europea) viene presa come riferimento secondo quanto previsto dal Decreto Regio in questione (e successive modifiche); la lista in parola viene Autorizzata in accordo con l'Unione Europea e quindi quanto determinato ha valenza ed e' approvato dalla U.E. stessa. 

NON TUTTE LE ATTIVITA’ INFATTI POSSONO ESSERE AUTORIZZATE E CONSEGUENTEMENTE SVOLTE ALL’INTERNO DELLA ZEC E QUINDI, DI FATTO, FRUIRE DI TUTTI I VANTAGGI CHE QUESTA OFFRE. VEDERE APPOSITA PAGINA INFORMATIVA

 

2) Dar luogo ad un investimento ( sia in beni patrimoniali che strumentali), entro 2 anni da quando l’azienda è diventata operativa e/o attiva, per un importo minimo di 100.000 Euro se l’attività viene svolta e/o ha sede a Tenerife o Gran Canaria; 50.000 nel caso sia in Lanzarote, Fuerteventura, La Gomera, La Palma e El Hierro. Beni e servizi posso essere acquistati in qualsiasi parte del mondo purché le transazioni siano corredate di regolari documentazioni e fatture.

 

3) La creazione, entro i primi 6 mesi dall’inizio attività, ed il mantenimento di 5 posti di lavoro se l’attività si svolge e/o ha sede a Gran Canaria e Tenerife; 3 nel caso sia in Lanzarote, Fuerteventura, La Gomera, La Palma e El Hierro.

NOTA BENE :

  • Le assunzioni dovranno essere disciplinate secondo le normative Spagnole in materia
  • La Sede di lavoro dovrà risultare essere ubicata nelle Isole Canarie
  • I dipendenti, di qualsiasi nazionalità, dovranno essere residenti alle Canarie

PROMEDIO:

Il numero dei posti di lavoro mantenuti si intendono calcolati nell’arco dell’anno di esercizio e quindi non come dato assoluto. Tenuto conto che alcune attività potranno essere soggette a periodicità stagionali o a cicli di produzione e/o sviluppo si potrà quindi contemplare un numero di dipendenti diverso da quello determinato dai requisiti purché’ la loro media annuale dia come risultato il soddisfacimento del requisito stesso. Prendendo ad esempio il requisito dei 3 dipendenti : 4 dipendenti per il primi 6 mesi e soli 2 dipendenti i successivi 6 mesi.

 

ATTENZIONE: non risulteranno validi al fine del conteggio del numero dipendenti al fine dell’ottemperamento del requisito sopra descritto, le figure professionali e/o le mansioni svolte dai:

  • L’amministratore o gli Amministratori
  • I detentori di quote di partecipazione della futura società ZEC anche nel caso in cui dei soci risultino formalmente essere dipendenti della società stessa. I dipendenti dovranno quindi essere delle persone residenti, di qualsiasi nazionalità, ma ESTERNI e non facenti parte della compagine societaria.
  • Non saranno considerati nel conteggio dei posti di lavoro creati le assunzioni dei componenti del nucleo familiare delle persone fisiche soci dell’Entità ZEC

Le Società e dipendenti dovranno disporre di un punto fisso di rappresentanza (Uffici e/o Studio Tecnico, laboratorio, opificio ecc. ecc.) o dove formalmente venga svolta l’attività,

 

4) L’amministratore, o almeno uno degli amministratori, deve essere residente alle Canarie.

L’amministratore dovrà avere una propria posizione previdenziale “Seguridad Social” aperta ed attiva secondo quanto previsto dalla normativa locale e Spagnola.

 

NOTE D’INTERESSE: L’attuale termine temporale della vigenza della ZEC sarà (quasi sicuramente) prorogato in virtù delle immutabili caratteristiche fisico-geografiche e geopolitiche delle Isole Canarie classificate proprio dall’EU come “Zona Europea Ultraperiferica”.

Si ricorda che per ottenere l’agevolazione del regime impositivo ridotto la nascente Azienda dovrà (oltre che ad ottemperare ad alcune precise condizioni come già descritto ed elencato) preventivamente presentare il Proprio Progetto Imprenditoriale all’Organismo e alle Commissioni competenti e richiedere che lo stesso ottenga l’apposita Autorizzazione Preventiva (Autorizaciòn Previa).

Il Consiglio Tecnico (che sovraintende a tali procedure) e il Consiglio Rettore (che successivamente emette l’Autorizzazione e sancisce quindi l’ammissibilità) sono formati da un gruppo di Funzionari; un certo numero di questi sono incaricati dal Governo delle Canarie, i rimanenti dal Governo Centrale Spagnolo.

L'attività di presentazione domanda, altre attività propedeutiche e funzionali al conseguimento dell’Autorizzazione Previa ZEC, può essere svolta da InfoCanarie & Partners dietro apposito conferimento d'incarico professionale.

Per maggiori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

op