FOCUS: ELETTRONICA - FABBRICAZIONE, INTERMEDIAZIONE, COMMERCIO, ASSISTENZA

Il settore dell'elettronica e del suo indotto viene considerato emergente e strategico per la diversificazione dell'economica dell'arcipelago canario.
Si considera un po tutta la filiera di questo comparto contemplando da prima la fabbricazione di componenti, di circuiti stampati e parti elettroniche assemblate, l'inizializzazione di questi con software e firmware, assemblamento di parti per realizzare un prodotto finito. Computers, accessori e periferiche, apparecchiature e dispositivi elettronici in generale (ricordiamo precedente citazione alla produzione di apparecchi elettromedicali ed elettro terapeutici).
Chiaramente anche tutta la parte di studio, progettazione, sviluppo, ricerca, analisi e consulenza tecnica come anche l'attività di laboratorio in funzione di test e di creazione prototipi sviluppate in questo comparto (ma citiamo anche robotica, domotica, automazioni e telecomunicazioni) trova terreno fertile per un insediamento ed un eventuale supporto grazie alle infrastrutture che in diverse isole sono state create (incubatori per imprese, parchi tecnologici, collaborazioni con università ecc. ecc..) e che sono strategicamente confacenti allo scopo.
Conseguentemente anche l'intermediazione e il commercio dei prodotti sopra elencati (ai quali includiamo anche i software, applicazioni informatiche e gli elettrodomestici), l'attività di Import/Export e commercio all'ingrosso trovano uno spazio, condizioni e scenari favorevoli all'interno del particolare Regime Economico e Fiscale (REF) Canario soprattutto se si vuole sviluppare il proprio progetto d'impresa guardando al mercato globale e quindi sfruttando appieno sia la piattaforma logistica (porti e aeroporti) che digitale che le canarie offrono.
Guardando al mercato interno riteniamo sia interessante analizzare le opportunità offerte in merito all'erogazione di servizi di assistenza che si possono erogare sia alle aziende che alle persone: manutenzione e riparazione di apparecchiature elettroniche, per telecomunicazioni, computer e accessori, smartphone ecc. ecc. come anche, ove possibile, attività di aggiornamento e aumento delle performance dei dispositivi elencati.
Tutto questo panorama può essere quindi alla portata sia delle piccole imprese che, naturalmente, di quelle più strutturate. A seconda delle dimensioni di ogni singola realtà e degli investimenti che queste andranno a materializzare, si potrà contemplare un'azienda avente i requisiti per poter essere tassata al 4% rientrando nella ZEC (Zona Especial Canaria) che comunque, in alternativa, beneficiare del particolare regime agevolato del REF Canario.

di Fabio Chinellato

CEO "InfoCanarie Promotion and Consulting SLU"  www.infocanarie.com 

Letto 3234 volte
op